News IT

  • 26/28 novembre al WORLD OF FOOD BEIJING 2014

    WORLD_OF_FOOD_BEIJING14Dal 26 al 28 novembre 2014 saremo a Pechino per partecipare al WORLD OF FOOD BEIJING 2014 un evento fieristico che apre le porte all'immenso mercato cinese in continua e costante crescita.

    Saremo presenti con la collettiva ICE Hall 2 Stand CB22.


  • Conosciamo il caffè verde e le sue proprietà.

    Perfetto per affrontare il cambio di stagione con una marcia in più, contiene fino a 4 volte più antiossidanti del tè verde, aiuta nel controllo del peso e non ha effetti collaterali.

    caffeVerde01Fb

    Berne qualche tazzina aiuta a sentirsi più energici e a spegnere la fame.

    Il caffè verde, in realtà, non è altro che il normale caffè prima della tostatura: in sostanza si prendono i chicchi ancora verdi, così che le proprietà chimiche e nutritive rimangano inalterate. L’estratto che se ne ricava è particolarmente ricco di antiossidanti.

    caffeVerdeFB

    L’efficacia del caffè verde è dovuta ad un mix di principi attivi che stimolano il metabolismo dei grassi e riducono l’assorbimento degli zuccheri. Insieme a minerali, vitamine del gruppo B, acido tannico e altre sostanze utili al nostro corpo, i suoi chicchi contengono acido clorogenico (5-10%) in quantità nettamente maggiori rispetto a quelli del caffè torrefatto (1-5%).Questa molecola ha riscosso particolare interesse in campo nutrizionale ed è stata studiata per le sue spiccate proprietà antiossidanti, antibatteriche e antivirali. I risultati dello studio condotto nel 2012 dai ricercatori Vinson, Burnham e Nagendran per l’Università di Cranston, Pennsylvania, parlano chiaro. Tutti i partecipanti allo studio hanno perso circa il 16% del loro grasso corporeo, pari a circa il 10 % di perdita di peso totale, senza effetti collaterali.

    Esistono anche altri studi, condotti su animali, in vitro e sull’uomo, che dimostrano come l’acido clorogenico sia efficace nel velocizzare il metabolismo, accelerando il naturale processo con cui il nostro organismo brucia i grassi. Inoltre, questa preziosa sostanza è in grado di diminuire l’assorbimento degli zuccheri da parte dell’intestino, rallentando così il rilascio di glucosio nel sangue con effetti positivi sulle persone che soffrono di diabete di tipo 2.

    caffeVerde03Fb

    Il caffè verde batte il caffè tostato anche per un altro importante motivo:contiene una dose minore di caffeina, ma la rilascia nell’organismo in modo più graduale e costante.

    http://www.oggi.it/benessere


Oggetti 69 a 70 di 104 totali

per pagina